Da domenica 14 aprile 2019, la cantina La Gelsomina ha aperto le sue porte agli amanti del vino, della natura e della Sicilia. Con una collaborazione iniziata nello scorso ottobre con Tenute Orestiadi, del gruppo Cantine Ermes, che ha sede nell'altra parte della Sicila in provincia di Trapani, La Gelsomina sita nel territorio etneo di Mascali (Catania) si avvia a un restyling di tutto ciò che afferisce al ramo del vino. L' azienda La Gelsomina estende i suoi 15 ettari in un unico luogo, in piena  area "Etna D.O.C.",  dove coltiva i vitigni autoctoni: nerello mascalese, nerello cappuccio,  carricante, cataratto e moscato  impiantati nel periodo che va dal 1985 al 2007.  Il vitigno moscato passito, insolito sull'Etna, rappresenta una chicca  dell'azienda resa possibile perché coltivato in prossimità di un delizioso laghetto dove risulta ben esposto a sud est e in grado così di godere di più ore di luce. Le etichette prodotte sono cinque:  Etna rosso DOC, Etna bianco DOC, Moscato Passito dell' Etna e due tipi di metodo classico un Brut Blanche de Noir e un Brut Rosé. 

La visita all'azienda colpisce per la bellezza dei suoi vigneti, ordinatamente disposti nel rispetto della tradizione siciliana dei muretti a secco, e per lo splendido panorama che offre. Proprio nel punto più alto della tenuta, 550 metri, vengono organizzate all'ombra di un grande albero le degustazioni godendo di uno spettacolo unico, che consente di estendere lo sguardo su Taormina e addirittura la Calabria. Tra vigneti, alberi di ciliegio e di olivo è facile passeggiare e apprezzare questo luogo e i suoi prodotti. Da segnalare che dall'estate 2020  anche l'hospitality sarà un'importante offerta di questa nuova realtà aziendale alla quale Winery Tasting Sicily formula un caloroso in bocca al lupo, ringraziando per il piacevole invito di inaugurazione di una promettente attività di collaborazione fervente di nuovi progetti. Ad Maiora...


Santa Di Mauro