Il vino rosso siciliano più conosciuto nel mondo è il Nero D’Avola, ma altrettanto meritevole è un altro rosso della Sicilia che detiene l’unica denominazione DOCG: Il vino rosso Cerasuolo di Vittoria in Sicilia, un blend di grande armonia e complessità. Un vino nato da due grandi vitigni siciliani: Nero D'Avola e Frappato e reso nobile dal riconoscimento della Denominazione d’Origine Controllata e Garantita (DOCG) uno dei migliori vini rossi italiani.

Stiamo parlando del Cerasuolo di Vittoria, vino rosso siciliano, unico per le sue doti riconosciute Doc nel 1973 e Docg nel 2005, espressione delle vigne situate in diverse province della Sicilia Orientale. In provincia di Ragusa (Acate, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Santa Croce Camerina, Vittoria e parte del territorio di Ragusa), di Caltanissetta (Butera, Gela, Mazzarino, Niscemi e Riesi) e di Catania (Caltagirone, Licodia Eubea e Mazzarrone). Mentre, la zona di produzione della versione Classica del Cerasuolo di Vittoria Docg è limitata a un numero minore di comuni di queste tre province di antichissima vocazione vitivinicola: Ragusa (Acate, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Santa Croce Camerina e Vittoria); Caltanissetta (parte del territorio dei Comuni di Gela e Niscemi) e Catania (parte del territorio dei Comuni di Caltagirone e Licodia Eubea).

Il Cerasuolo di Vittoria, come da tradizione e da disciplinare, viene prodotto utilizzando le uve autoctone di Nero d’Avola (dal 50 al 70%) e Frappato (dal 30 al 50%) che maturano nello splendido contesto paesaggistico, ricco di alberi di olivi e di carrubo, in cui le viti che dolcemente digradano verso il mare godono di un clima caldo e mediterraneo, mitigato dalla brezza, e di terreni ricchi di sabbie e componenti calcaree. Il Nero d’Avola, il vitigno a bacca rossa più famoso e diffuso in Sicilia, dalla buona struttura e dagli intensi aromi, e il Frappato, vitigno rosso dal corpo medio e dai delicati aromi floreali e fruttati, creano un connubio perfetto di grande armonia e complessità nel Cerasuolo di Vittoria. Questo blend si presenta col suo colore tipico dal rosso ciliegia al rosso violaceo, che con l’invecchiamento tende al granato; un profumo dal floreale al fruttato, che si connota decisamente di ciliegia nel Cerasuolo di Vittoria classico; un vino dal sapore secco, pieno, morbido ed armonico. I suoi profumi sono freschi e intensi, piccoli frutti rossi, fragole, ciliegie,  avvolgono bene il palato e il tannino, delicato e molto fine, viene sovrastato dalla morbidezza di essi e dal delicato sentore di vaniglia. Per il suo equilibrio gustativo può anche essere un rosso estivo, ottimo se servito intorno ai 12/14 gradi, tuttavia il suo abbinamento migliore rimane quello con primi piatti dal sapore mediterraneo,spiedini e involtini di carne, carni bianche arrosto, tonno, ricciola e pesci importanti. Se desiderate degustare questo vino siciliano rosso Dogc, Winery Tasting Sicily vi consiglia le degustazioni del Cerasuolo di Vittoria e la visita alle seguenti cantine:


Winery Tasting Sicily