Planeta. Cantina Ulmo. La prima in famiglia

Immaginate un grande ulivo siciliano, di quelli dalla chioma saggia e le foglioline sottili, malva e argento, che brillano al sole. E una panchina in ferro battuto, come quelle di una volta, su cui sedersi ed osservare. All'orizzonte, infiniti filari carichi d'uva scivolano verso il lago Arancio, lì dove scorreva un tempo il fiume Carboj. Vicino, all’interno del Bosco della Risinata, l'antico palmento fenicio testimone del millenario legame di questa terra con la vite.

Siamo in casa Planeta, cantina Ulmo, vicino Sambuca di Sicilia, a pochi chilometri dal centro abitato di Menfi, luogo incantato e ricco di suggestioni in un territorio agricolo vivo e dinamico. Chardonnay, Grillo, Nero d'Avola, Merlot, Grecanico, Viogner, Sauvignon Blanc. Ogni vitigno la sua porzione, ogni porzione studio, ricerca, valorizzazione del territorio. Nascono qui, a Menfi, negli anni '80 le prime vigne firmate Planeta, il brand siciliano oggi leader del settore. Un baglio del ‘500 che appartiene alla famiglia da diciassette generazioni trasformato in cantina, la cantina Ulmo e un progetto pilota: aprire al winelover le porte di un mondo dove si fa vino, con ritmi e scenari che cambiano ogni giorno, seguendo le stagioni e il ciclo della vite.

planeta ulmo sambuca di sicilia

Enoturismo che, in casa Planeta, si traduce in racconto dell’area in cui crescono i filari. Una visita in cantina non segue mai lo stesso canovaccio e significa conoscere i processi che, nel corso degli anni, danno vita a vini unici, vini siciliani.

Con questa filosofia sono state create nel tempo sei cantine in sei diversi territori della Sicilia: la tenuta Dispensa a Menfi, cuore operativo dell’azienda con l’Infernotto, il caveau di famiglia;  Buonivini a Noto, culla del Nero d’Avola, tra i tesori tardobarocchi della Val di Noto, il borgo marinaro di Marzamemi e la Riserva Naturale di Vendicari; Dorilli a Vittoria, regno dell’inconfondibile Cerasuolo di Vittoria; Feudo di Mezzo e la tenuta Sciaranuova alle pendici dell'Etna, dove è il vulcano a regolare ritmi e scelte; la Baronia a Capo Milazzo, l’ultima in famiglia, per riscoprire il millenario Mamertino. 

Per ogni cantina, uno specifico progetto di ospitalità. Qui ad Ulmo, l'amore per il vino ha dato vita ad etichette storiche come lo Chardonnay, il Cometa e il Burdese, al Merlot Sito dell'Ulmo e al Maroccoli Sirah, all'Alastro e al Terebinto. Tutti da scoprire, lentamente, magari partendo proprio dai filari, lungo i sentieri che circondano la tenuta sino ai boschi che hanno dato il nome al bianco e al rosso La Segreta. Profumo di tamerici e giunchi nell’aria, la possibilità, se fortunati, di incontrare una delle tante specie di uccelli che scelgono il lago Arancio qui in Sicilia lungo le rotte migratorie.

planeta ulmo sambuca di sicilia

Ad una manciata di chilometri Sambuca di Sicilia, “Borgo più bello d’Italia 2016”, antica Zabut, con il Quartiere Saraceno, la fitta rete di vicoli e case, i palazzi dell’aristocrazia dell’Ottocento. Una piacevole passeggiata a Sambuca di Sicilia che può avere inizio dal Terrazzo Belvedere, fino a valle, superando chiese seicentesche e piccoli musei.

Alla panchina, vicino l'abbeveratoio dal fascino antico, arrivano lontani il tintinnio dei calici e le voci dei visitatori. A Ulmo al piacere del vino si abbina quello della cultura del cibo siciliano. E accanto blend e super cru appare una panella che fa la corte ad una caponatina,  il territorio fa bella mostra con formaggi e salumi tipici, la tradizione fa capolino con le ricette della Sicilia più autentica, tra timballi e tenerume.

planeta ulmo sambuca di sicilia

La scelta è ampia, il percorso enoturistico Planeta offre soluzioni adatte ad ogni visitatore e alla stagionalità dei prodotti: “Le Stagioni di Planeta”, “Il Nero d’Avola si racconta”, “Viaggio in Sicilia Grand Tour”. E ancora “ Casa Planeta”, “Vino e paesaggio”, “Wine Happy Hour”.

La visita in cantina si conclude con la possibilità di portare a casa le etichette che hanno più emozionato il palato, quelle che richiedono più tempo per essere apprezzate, i vini che ancora non c’è stato modo di scoprire. In enoteca, all’interno della cantina Ulmo, sarà dura scegliere…

Credits: viaggimperfetti.com