Migliori degustazione vini a Marsala, visita le cantine storiche

Cantine Marsala: scopri le migliori degustazioni vini in cantina! Se vuoi conoscere la secolare tradizione del vino di questa terra leggendaria, visitare cantine e bagli, degustare i vini bianchi e rossi di un territorio dalle condizioni pedoclimatiche uniche.

0
808
Migliori degustazione vini a Marsala, visita le cantine storiche
Migliori degustazione vini a Marsala, visita le cantine storiche

Nella parte più occidentale della Sicilia, abbracciata dal mare, sorge la perla di Trapani: Marsala. 

La città di Marsala, le cui origini risalgono ai primi due secoli dell’età imperiale romana e al III secolo d.C. periodo in cui fu costituita la Colonia Helvia Augusta Lilybitanorum, conquista il turista per il suo patrimonio archeologico e artistico ma anche per lo splendido lungomare dagli imperdibili tramonti. “Il più bel tramonto del mondo” lo si gode nella Riserva Naturale Isole dello Stagnone, la laguna più vasta della Sicilia, in cui le acque molto basse, la particolare vegetazione, le saline e l’ambiente, reso incredibilmente scenografico dai fenicotteri e dai mulini, consentono ai colori del sole di dare vita ad uno spettacolo mozzafiato dal caratteristico colore rosa.

Le Saline dello Stagnone svolgono, da sempre, un importante ruolo economico per la città di Marsala, il cui sale, insieme a quello di Trapani, è stato oggetto di floridi scambi commerciali nel Mediterraneo; ma nel mondo Marsala è conosciuta soprattutto per la commercializzazione del suo famoso e omonimo vino, prima DOC della storia vinicola italiana.

Marsalacittà ricca di storia e fascino, è conosciuta in tutto il mondo PER LE SALINE e il suo vino liquoroso: IL MARSALA.

Marsala, città ricca di storia e fascino, è conosciuta in tutto il mondo PER LE SALINE e il suo vino liquoroso: IL MARSALA.
Marsalacittà ricca di storia e fascino, è conosciuta in tutto il mondo PER LE SALINE e il suo vino liquoroso: IL MARSALA.

Il Marsala vino ancora oggi conquista tanti wine lovers per la bontà del prodotto, per la bellezza dei luoghi di produzione e per la sua storia. La storia inizia nel 1773, quando John Woodhouse a bordo della sua nave Elizabeth si ferma al porto di Marsala (Mars-Allah, il Porto di Dio in arabo) a causa di una tempesta durante il  viaggio dall’Inghilterra verso Mazara del Vallo. Qui, aspettando che la tempesta si plachi, nelle osterie della città beve un vino locale, il Perpetuum, che molto gli ricorda lo Xeres spagnolo ed il Porto portoghese. Woodhouse capisce subito che questo vino, denso e profumato, sarebbe stato particolarmente gradito negli esclusivi club inglesi. Decide così di spedire in Inghilterra una cinquantina di pipe, botti da 420 litri, e per non farlo rovinare durante la traversata aggiunge circa il 2% di acquavite. Gli inglesi decretano immediatamente il successo del vino e Woodhouse decide di rimanere a Marsala, acquisire vigneti e costruire il Baglio, in arabo ‘bahah’ che significa cortile, dove produrre il tanto richiesto vino. Ha così inizio la produzione del Marsala con le uve autoctone Catarratto, Inzolia, Grillo e Damaschino fortificate con l’acquavite; produzione che diviene italiana nel 1832 con Vincenzo Florio e la sua  leggendaria famiglia.

Marsala è oggi nota come la città del vino, alla nobile DOC le cantine siciliane affiancano prestigiosi vini bianchi, rossi e distillati di cui offrono piacevoli degustazioni in loco .Se vuoi conoscere la secolare tradizione del vino di questa terra leggendaria, visitare cantine e bagli, degustare i vini bianchi e rossi di un territorio dalle condizioni pedoclimatiche uniche consulta le proposte di degustazione.

Prenota al seguente link: visita cantina Marsala.

FAQ sul Marsala Vino

Che tipo di vino e il Marsala?

Il Marsala è classificato come vino liquoroso.

Perchè si chiama Marsala?

Proprio sotto la dominazione araba Lilybeo assunse il nome di Marsala (Marsa-Allah=porto di Dio, o secondo un’altra origine Marsa-Alì=porto di Alì). Alla fine dell’XI secolo gli Arabi furono cacciati dai Normanni; dopo la dominazione sveva, erede di quella normanna, fu la volta degli Angioini.

Come si beve il Marsala?

Per cosa è famosa Marsala?

Marsala è famosa per il Marsala vino e per le sue numerose cantine. Si tratta del luogo ideale in cui concedersi una degustazione per scoprire i sapori locali del vino e per saperne di più in questo campo.

Quanti tipi di Marsala vino ci sono?

Facendo riferimento al disciplinare di produzione della denominazione di origine controllata del vino Marsala, i tipi disponibili in commercio sono: Fine, Superiore, Superiore Riserva, Vergine o Soleras, Vergine Riserva o Soleras Riserva e Vergine Stravecchio o Soleras Stravecchio.

Dove fare degustazione a Marsala?

Scoprilo sul portale di enoturismo: winerytastingsicily.com.