CeraSoul a Vittoria: Celebrazioni musicali e degustazioni per il 50° anniversario del Cerasuolo di Vittoria DOCG

Un evento straordinario unisce musica, vino e cultura.

0
521
CeraSoul a Vittoria Il 4 giugno 2023
CeraSoul a Vittoria Il 4 giugno 2023

Il 4 giugno 2023, in occasione del 50° anniversario dell’ottenimento della Denominazione di Origine Controllata (DOC) per il prestigioso vino Cerasuolo di Vittoria DOCG, la città di Vittoria si prepara ad accogliere un evento unico che celebra l’eccellenza di questa rinomata denominazione vinicola. In collaborazione con l’Ente Comunale, il Consorzio di Tutela del Cerasuolo di Vittoria DOCG ha organizzato una straordinaria edizione speciale di CeraSoul.

Nel pomeriggio, dalle 17:00 alle 20:30, i soci del Consorzio offriranno una degustazione di vini Cerasuolo di Vittoria DOCG e Vittoria DOC presso il suggestivo Chiostro delle Grazie, situato nel cuore di Vittoria. Un’opportunità unica per gli appassionati di vino di assaporare i prodotti di qualità offerti da questa rinomata denominazione.

A seguire, in Piazza del Popolo, avrà luogo il concerto intitolato “CeraSoul: Sicilia, la musica della madre terra”. Questo straordinario evento combinerà la bellezza della musica con la promozione della cultura del vino. Il palco sarà allestito con le quinte del recentemente ristrutturato Teatro Vittoria Colonna, creando un’atmosfera magica per la celebrazione della “musica della madre terra”, unendo elementi sinfonici e popolari. Sul palco si esibiranno artisti di fama come I Lautari, Alfio Antico, Cesare Basile, Eleonora Bordonaro, Rita Botto, Mario Incudine, Mario Venuti, diretti e arrangiati dal talentuoso Luciano Maria Serra. Inoltre, sarà presente l’Orchestra e i tecnici del prestigioso Teatro Massimo V. Bellini di Catania. È importante sottolineare che l’accesso al concerto è gratuito, permettendo a tutti di partecipare a questa straordinaria celebrazione.

«Sarà un grande momento di festa che vedrà insieme i tanti produttori che, da anni, sono impegnati nella valorizzazione di questo territorio, a cavallo tra le province di Ragusa, Catania e Caltanissetta, da cui prende origine l’unica Docg siciliana. Una festa che coinvolgerà anche i cittadini perché il Cerasuolo di Vittoria non è solo un vino ma è un patrimonio culturale appartenente a tutti, che custodisce secoli di storia e di arte e continua a raccontare uomini e paesaggi unici. Era il 1973 quando il Cerasuolo di Vittoria ottenne la Doc, un primo ed importante risultato per i produttori di allora. Ed è a tutti loro, a chi ha scritto le prime pagine della storia di questo vino, ai vignaioli, agli enologi, agli studiosi come il prof. Mario Fregoni e a tutti i presidenti che si sono succeduti alla guida del Consorzio che va un plauso per quanto fatto e per aver contribuito a far conoscere questo rosso nel mondo. Il Consorzio, forte di questo passato, guarda al futuro, fiducioso e pronto ad affrontare le nuove sfide di mercato, in un contesto oggi sempre più complesso e con nuovi problemi da affrontare».

il presidente del Consorzio di Tutela, Achille Alessi

Cerasuol articoli precedenti:

Scopri di più sul Cerasuolo di Vittora DOCG.