Marsala, in visita i più importanti operatori del settore turistico

0
604
Marsala Cantine Pellegrino enoturismo winerytastingsicily.com

È previsto per sabato 4 e domenica 5 dicembre l’arrivo a Marsala di oltre cento Tour Operator, Agenzie e Guide Turistiche provenienti da ogni provincia siciliana, per trascorrere due giornate alla scoperta delle bellezze naturali, delle attrazioni artistiche e dei grandi vini tipici della costa occidentale dell’isola. Un’esperienza diretta in questo angolo di Sicilia che ha l’obiettivo di rafforzare i legami con gli operatori del settore e far sì che essi possano poi a loro volta contribuire ad incrementarne il turismo. Ad accompagnarli in questo viaggio sono le Cantine Pellegrino, storica azienda fondata a Marsala nel 1880 e quotidianamente impegnata nella valorizzazione del proprio territorio attraverso attività solidali e mecenatistiche.

Il ricco programma di attività, in stretta collaborazione con i principali partner della cantina, porterà gli ospiti innanzitutto in una visita guidata del centro storico di Marsala, tra quelle vie che profumano di storia e affascinano per la loro ricchezza di bellezze artistiche e architettoniche. Percorrendo il lungomare, ben presto sarà raggiunto il Museo Archeologico Baglio Anselmi, polo di grande attrazione turistica grazie all’esposizione di numerosi cimeli fra cui la Nave Punica di Marsala, unico esemplare al mondo di Liburna bellica risalente al 241 a.C., al cui recupero e restauro contribuì attivamente la Pellegrino.
Un’altra tappa fondamentale del tour è Salina Genna: qui il salinaro accompagnerà gli ospiti in una passeggiata fra le vasche delle Saline, uno dei luoghi più suggestivi della Sicilia e non solo. Un vero paradiso terrestre in cui all’alba e al tramonto il cielo si specchia nelle acque calme del mare da cui svettano cumuli di sale, in un gioco di colori rosa e dorati che regalano emozioni impareggiabili.

Nel programma non manca ovviamente l’incontro con la famiglia Pellegrino che svelerà agli operatori del settore le nuove proposte enoturistiche 2022 e li guiderà in un tour all’interno delle bottaie storiche, una delle esperienze più affascinanti e memorabili per qualunque visitatore. Varcando la soglia delle Cantine infatti in un attimo le luci si fanno fioche, il profumo di legno e di vino inebria i sensi, il silenzio avvolge ogni cosa. Vengono così rivelati i momenti che hanno segnato la storia del vino più celebre al mondo, oltre ad un patrimonio inestimabile di tesori che rendono la Cantina un vero tempio del vino.
Una grande cena circondati dalle botti consentirà inoltre agli ospiti di assaporare la cucina di casa Pellegrino, le cui ricette sono state tramandate di madre in figlia dall’Ottocento ad oggi. Per l’occasione Angela, Carola, Caterina e Paola – quinta generazione Pellegrino – proporranno alcuni di questi piatti, realizzati a quattro mani con un abile chef del territorio, chiamato a darne la sua personale interpretazione.

“Bisogna immaginare un futuro florido e grande per la Sicilia del vino, crederci e avere cura della terra generosa per dare vita al sogno, perfezionandolo sempre più” 

Paolo Pellegrino, fondatore della Cantine Pellegrino

E allora il segreto del successo è evidentemente dato dall’impronta d’amore che si tramanda, che cura e protegge Marsala e i vini che nascono in questo lembo di Sicilia. La famiglia Pellegrino continua così a scrivere la sua storia tenendo a mente gli insegnamenti del proprio antenato, e grazie a questo sogno imprenditoriale tutta la Sicilia trae forza e beneficio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.