Come è andata? NOT - Rassegna dei vini franchi a Palermo

Come è andata? La Rassegna dei vini franchi tenutasi, per la prima volta, a Palermo nei Cantieri Culturali della Zisa ha registrato nei giorni 12-14 gennaio scorsi un grande ed entusiasmante successo. NOT ha ben espresso l’amore che deve esserci in tutti noi per il territorio, con le sue preziose risorse, e di conseguenza per noi stessi che in esso viviamo e ci realizziamo. Gli organizzatori, Franco Virga e Stefania Milano, Giovanni Gagliardi e Manuela Laiacona hanno messo in scena un progetto capace di unire forze diverse in grado di diffondere una cultura del bere, intesa come conoscenza e valorizzazione dell’ambiente e come sensibilità verso tutto ciò che naturalmente esso è in grado di donarci. NOT, col suo progetto culturale, ha puntato l’attenzione sulla salvaguardia della Natura e dell’identità territoriale, mettendo in rilievo la figura del vignaiolo e del suo lavoro artigianale fatto di sacrifici ma anche di risposte significative e uniche.

In un mood di incontro e confronto, i circa cento vignaioli nazionali e internazionali presenti nel padiglione delle Tre Navate unitamente agli operatori e ai consumatori hanno condiviso esperienze e riflessioni. Ricca e di buona qualità la partecipazione dei visitatori, che hanno potuto dare risposta alla loro curiosità degustando ma soprattutto conoscendo la storia di vini artigianali raramente presenti nel mercato. Al tema del vino, nelle tre giornate di NOT,  si sono legati approfondimenti enogastronomici e culturali. Gli ospiti intervenuti hanno trattato del vino e dell’arte (Giampaolo Gravina e Fabio Rizzari), del vino tra scienza e magia (Gae Saccoccio), del vino e del pane (Bonetta Dell’Oglio, Davide Longoni e Francesco Pensovecchio) in un crescendo di interesse. Di grande rilievo inoltre il contributo offerto da Nicolas Joly sulla viticoltura dinamica. In sintesi, il successo c’è stato, è stato grande e significativo. Ora occorre, come ha detto il sindaco Leoluca Orlando, coltivare la storia per il nostro futuro. NOT è stato solo l’inizio di un processo di crescita e di vita. Ad Maiora!


Winery Tasting Sicily