Brugnano: nuovi vini e nuovi obiettivi per conquistare il mercato

0
129
Brugnano: nuovi vini e nuovi obiettivi per conquistare il mercato
Brugnano: nuovi vini e nuovi obiettivi per conquistare il mercato

Palermo, febbraio 2024 – La cantina Brugnano di Partinico, guidata dai fratelli Francesco e Giuseppe Brugnano, si prepara ad un futuro ricco di sfide e successi. Il 2023 si chiude con un bilancio positivo e tante novità pronte a conquistare il mercato.

Stile contemporaneo e ricerca: la gamma dei vini Brugnano si amplia con nuove referenze che strizzano l’occhio alle tendenze del momento, senza dimenticare l’identità territoriale e la ricerca di eleganza e piacevolezza.

Spumante Metodo Classico Dosaggio Zero: un nuovo vino che si aggiunge al Brut Brugnano Metodo Classico, per brindare con stile e raffinatezza. Le uve Catarratto e Chardonnay, sapientemente lavorate, donano vita a un prodotto di grande personalità.

Black Hole: un Nerello Mascalese in purezza coltivato in provincia di Trapani, a pochi chilometri dal mare. Un’etichetta che sfida le convenzioni e regala un’esperienza sensoriale unica, con note mediterranee e un’anima solare.

Victoria Rosé: un metodo Martinotti che affianca Taurus Bianco, perfetto per un aperitivo o per accompagnare momenti di convivialità. Il blend di Nero d’Avola e altri vitigni a bacca rossa regala un colore rosa corallo brillante e un gusto fruttato e vivace.

Ammaru: lo Zibibbo Secco premiato al concorso vinicolo Sud Top Wine si presenta con un nuovo restyling. Un vino che racchiude l’essenza della Sicilia, con un residuo zuccherino molto basso e una personalità decisa.

Alquimia: un Moscato bianco in purezza coltivato nella Doc Alcamo, un vino dolce e non stucchevole che regala un’esplosione di profumi e sapori mediterranei.

Enoturismo e nuovi mercati: tra i prossimi obiettivi aziendali lo sviluppo dell’enoturismo, con l’ampliamento dell’accoglienza in cantina e l’organizzazione di eventi per un’estate all’insegna del gusto. L’obiettivo è quello di conquistare nuovi mercati esteri e consolidare la presenza in quelli già acquisiti.

Giovani, intraprendenti e con tanta voglia di fare: i fratelli Brugnano rappresentano la nuova generazione di vignaioli siciliani. Entusiasmo, tenacia e la voglia di sperimentare sono i loro ingredienti per il successo.

Un futuro pieno di novità: la cantina Brugnano è un cantiere aperto, sempre pronto a guardare al futuro con innovazione e creatività. Nuove etichette e progetti ambiziosi attendono di essere svelati, per continuare a stupire e conquistare il palato degli appassionati di vino.

“Siamo davvero felici per i risultati raggiunti e soprattutto per il clima di armonia e unione che tutti insieme siamo riusciti a creare. Per un imprenditore questa è la soddisfazione più grande: riconoscere che chi collabora con te crede in ciò che fai e vi partecipa attivamente. Siamo giovani, abbiamo tante idee e tanta determinazione, e il supporto di chi ha esperienza alle spalle è importante. Brugnano è ancora una start up perché siamo un cantiere aperto, finiamo un progetto e proseguiamo con il prossimo, con l’entusiasmo che ci contraddistingue e la voglia di fare bene. Prepariamo altre novità, ma bisognerà attendere. Non possiamo svelare tutto”. 

Francesco Brugnano

Si lavora dunque ai nuovi vini che arricchiscono una gamma già consolidata con le altre referenze che hanno saputo conquistare i consumatori e gli addetti ai lavori. Tra i prossimi obiettivi aziendali lo sviluppo dell’enoturismo, dell’accoglienza in cantina, l’ampliamento dei mercati esteri e l’organizzazione di eventi in cantina per un’estate tutta da bere.