È tempo di Vendemmia Turistica: un’esperienza autentica tra uva e cultura

Un'immersione nell'arte della raccolta dell'uva tra tradizioni e divertimento

0
257
Vendemmia Turistica 2023
Vendemmia Turistica 2023

Da tempi antichi, la vendemmia ha rappresentato un’attività intrisa di profondi significati, intrecciando laboriosità e spirito conviviale in un’esperienza che, pur faticosa, emana gioia. L’unione tra la raccolta dell’uva e i momenti di festa, canto e condivisione risplende nel tessuto dell’immaginazione collettiva.

Da questa estate, la “Vendemmia Turistica” si propone di offrire ai turisti l’opportunità di vivere in prima persona questo affascinante rito, creando un legame autentico tra cultura e tradizione.

Esperienza unica a contatto con la terra e la storia

Il 12 luglio ha segnato un passo significativo: un protocollo sottoscritto tra l’Ispettorato Nazionale del Lavoro e l’Associazione Nazionale Città del Vino ha reso possibile la “Vendemmia Turistica”. Questo accordo disciplina in modo preciso l’esperienza, permettendo alle cantine di aprire le loro porte ai visitatori, affinché possano partecipare alla vendemmia in spazi appositamente dedicati e in pieno rispetto delle Linee Guida stabilite.

Una immersiva lezione di vita tra viti e grappoli

La “Vendemmia Turistica” rappresenta un’occasione imperdibile per i turisti, che possono toccare i grappoli, raccoglierli e persino assistere al loro pigiaggio. Questa attività didattica, limitata a poche ore e non ripetibile più di due volte nella stessa cantina nella stessa settimana, offre un’esperienza culturale e ricreativa che si distingue dalla normale vendemmia.

Guidati dalla sicurezza e dalla tradizione

Sotto l’occhio vigile di un tutor qualificato, i partecipanti possono godere dell’attività in sicurezza. Ogni tutor segue un gruppo di turisti non superiore a 8 persone, fornendo loro attrezzature, indumenti e calzature adeguate. I partecipanti ricevono istruzioni sull’uso di tali strumenti e sul comportamento da tenere durante le operazioni, mentre l’uso di macchine agricole è strettamente proibito.

Sicurezza giuridica e culturale

Prima dell’avvio di questa esperienza unica, le aziende vitivinicole devono stipulare un’assicurazione per la responsabilità civile, inviare un’email o una PEC all’ufficio SUAP del Comune e caricare le informazioni necessarie. Questa procedura garantisce copertura legale e consente ai partecipanti  il coinvolgimento diretto nelle tradizioni vinicole in piena sicurezza.

Un viaggio nella cultura del vino

Attraverso la “Vendemmia Turistica”, i visitatori sono guidati a scoprire non solo il piacere del vino, ma anche a conoscere il terreno, la vigna e la cantina da cui esso nasce. Questa esperienza autentica riflette l’idea di coltivare cultura attraverso l’immersione diretta, arricchendo il patrimonio culturale di chi si avvicina al mondo enologico.

La “Vendemmia Turistica” si presenta come una porta verso il passato, una finestra sulla tradizione e una nuova prospettiva per i turisti di immergersi nell’anima delle vigne, apprezzando il vino attraverso il lavoro delle proprie mani e il cuore delle proprie esperienze.

Se desiderate prenotare una visita in cantina scopri le proposte su winerytastingsicily.com.