Baglio del Cristo di Campobello e la nuova scommessa dei Metodo Classico di Nero d’Avola e Grillo

0
392
Baglio del Cristo di Campobello e la nuova scommessa dei Metodo Classico di Nero d'Avola e Grillo

In occasione della settimana edizione di Sicilia in Bolle, nella Sala Feste del Madison Realmonte, l’azienda Baglio del Cristo di Campobello ha regalato una chicca agli esperti ai lavori presentando i nuovi Metodo Classico ottenuti dai due vitigni rappresentativi dell’azienda: Nero d’Avola e Grillo.

Visioni di ciò che sarà si fondono adesso a trame di passato

Carmelo Bonetta ha descritto in tal modo il suo progetto pienamente rappresentativo della tradizione ma anche ricco di nuove idee e visioni di futuro.

L’azienda Baglio del Cristo di Campobello, sita nella collina di Campobello di Licata, tra i 230 e i 270 metri sul livello del mare e a 8.000 metri dalla costa, si caratterizza per il suolo gessoso e per il rispetto di un prezioso territorio che la famiglia Bonetta ha sempre valorizzato con la produzione dei suoi vini. 

Provvidenza e creazione

Un terreno eccellente dove Nero d’Avola e Grillo hanno trovato il loro perfetto habitat e piena espressione, grazie anche alla continua attenzione e ricerca aziendale che oggi ha condotto Baglio del Cristo di Campobello a questa nuova produzione.

I neonati spumanti con la loro freschezza ed eleganza sono espressione della filosofia Bonetta: creare vini equilibrati, di grande bevibilità e persistenza, che siano fedele espressione del territorio mediterraneo. 

Il metodo classico Rosato Nero d’Avola Extra Brut 2017 che degustiamo, solo 2800 bottiglie, è frutto di una precoce raccolta manuale compiuta nella prima decade di agosto per mantenere pH basso e acidità sostenuta. Sboccato a fine maggio, l’eleganza visiva di questo spumante rosato insieme ad un fine e continuo perlage invita a scoprire i suoi sentori di fiori, frutta acerba e macchia mediterranea. Al palato la percussione acido-sapida rende equilibrio al vino e promette un percorso espressivo tutto a divenire.

Il metodo classico Grillo Extra Brut 2017, 3700 bottiglie, è ulteriore valore aggiunto alla gamma dei vini aziendali. Il Grillo, dal profumo unico della terra siciliana, con questo spumante farà parlare di sé. Lo si evince dalla sua eleganza olfattiva, dalla sensazione piena di linearità e verticalità e dalla chiara predisposizione alla longevità dello spumante.

La sapidità, eccezionale in entrambi i vini, conferma che saranno una bella scommessa della spumantistica siciliana che puntando sui vitigni indigeni intende raggiungere grandi risultati e importanti traguardi. 

Presentazione dei nuovi Metodo Classico del Baglio di Cristo di Campobello

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.